Cucina

Proprietà del Finocchio – Quali Sono

Aperitivi sulla spiaggia, drink serali in riva al mare, cocktail di benvenuto… in vacanza non hai saputo dire di no, e il frutto delle ore trascorse con il bicchiere in mano ora si vede all’altezza del girovita: più che una pancia, quello che spunta dalla maglietta è un palloncino.
A provocare una simile “lievitazione” è il micidiale misto di alcol altamente calorico e bevande gassate responsabili del gonfiore, associate all’assenza di movimento e al consumo di cibi grassi. Insomma una sconfitta su tutta la (tua) linea, che ora richiede un accurato intervento di depurazione. Con un asso nella manica: il finocchio!
Noto già agli antichi Egizi per le sue innumerevoli proprietà benefiche, il finocchio è ricco di fibre sazianti e stimolanti delle funzioni intestinali, acqua e potassio dall’azione diuretica e depurativa, sostanze aromatiche digestive e capaci di soddisfare il palato con il loro piacevole gusto.
Niente male per un alimento che apporta solo 9 calorie per 100 grammi.

Ma veniamo alla pancia. Consumato come aperitivo prima dei pasti, il finocchio stimola le secrezioni gastriche, combattendo il gonfiore provocato dai gas addominali grazie alla sua capacità di ridurre le fermentazioni e gli spasmi muscolari.

Per le donne, poi, il finocchio è due volte efficace, i flavonoidi contenuti nei suoi semi hanno infatti effetti estrogenici efficaci per riequilibrare questi ormoni femminili attenuando una serie di disturbi, tra cui il gonfiore addominale tipico della sindrome premestruale, senza per questo provocare tossicità o effetti indesiderati.

Grazie a queste caratteristiche, il finocchio è il re della depurazione post vacanze. Provalo tutti i giorni nella tua dieta: puoi consumarlo anche lontano dai pasti come snack rinfrescante, oppure sotto forma di tisana, o ancora sfruttando i suoi semi per condire le tue insalate. L’importante è utilizzarlo crudo, poiché cuocendolo perderebbe gran parte delle sue proprietà nutritive e la capacità di saziare in fretta per via della lunga masticazione richiesta.

Dopo 15 giorni, depurata e con la pancia visibilmente più sgonfia